Ei..come stai? Io sto abbastanza bene..allora? Come hai trascorso questi ultimi giorni estivi? Con gli amici? Ti sei divertito? Hai mostrato a tutti quella bellissima curva che hai stampata in viso? Sono certa che chiunque si innamorerebbe di quei 32 denti…è da un pò che non ci vediamo, è da un pò che non sento più il tuo calore nella mia pelle, le tue mani incastrate fra le mie, i tuoi occhioni bellissimi persi fra i miei, ma soprattutto quell e maledette braccia che univano i nostri corpi…sai in questi giorni non sono uscita molto, forse la mia ‘io’ sta cambiando, ho iniziato a leggere libri da ‘polpettone rosa’ come sai bene amo le cose sdolcinate, non ho più voglia di uscire, di stare in compagnia forse perché tutte le persone belle che ho intorno non sostituiscono l’unica capace di rendere bello il mio mondo, ho iniziato addirittura a mangiare meno caramelle e bere meno Coca, so che può sembrare strano ma in realtà forse questa è l’unica cosa non strana che mi sta capitando…invece quella che mi sta spaventando più di tutte è la barriera che sto creando intorno a me, ricordi la ragazza socievole e solare che hai conosciuto? Sta sparendo, sta morendo…credimi sto facendo di tutto per far si che non accada ciò ma pian piano mi sto accorgendo che stare sola mi fa stare meglio…ah ricordi pure la guerriera che un tempo stringevi fra le tue braccia? Sta cadendo, sta crollando come crollano i mattoni che non resistono…ricordi la bambina che un tempo dicevi di amare? Ecco, è diventata come una foglia in autunno, sola, debole, senza più la sua lucentezza, il vento la sta trascinando via e sai non avrebbe mai voluto diventare così, diceva sempre di essere forte da superare tutto ma a quanto pare c’è stato un niente capace di abbattere quel tutto…mi piacerebbe un giorno di questi vederti, vedere quel piccolo uomo cambiato, è passato forse troppo tempo dall’ultima volta che i nostri sguardi si sono incrociati…mi piacerebbe vedere se hai cambiato pettinatura, se la tua voce è sempre bella e calda così come la ricordo io, mi farebbe molto piacere vederti sorridere con una ragazza che è riuscita ad occupare il mio posto, vedere se i tuoi occhi la guardano esattamente come facevano con me, vedere come la tua mano stringe la sua, come le tue braccia l’attirano a te…ti ricordi come trascorrevamo i nostri momenti? Se ci penso mi vengono i brividi, ah che giorni meravigliosi, ti ricordi tutte le cavolate che abbiamo combinato? Ahahahahaha ancora rido, ricordi tutte quelle persone che ci guardavano? Facevamo invidia al sole…sai l’altra volta mi son ricordata di noi vedendo una ‘500’, ricordo che mi dicevi sempre che quella sarebbe stata la macchina che ci avrebbe accompagnato in chiesa per il nostro matrimonio…mi avrebbe reso la donna più felice al mondo quel piccolo documento che affermava i nostri ‘per sempre’ ho sempre desiderato vederti dormire, accarezzarti dolcemente la pelle e sfiorare lentamente le tue labbra, ho sempre desiderato noi due insieme, magari con un piccolo bimbo fra le braccia da crescere nel miglior dei modi, saresti sicuramente un padre perfetto:)..chissà se qualche volta ti ricordi di me, chissà se ripenserai mai ai nostri momenti, ai miei sorrisi, ai nostri baci, ti manca tutto questo? A me forse un poco si…eh vabbè è andata come doveva, sono sicura che c’è qualcuno che scrive i nostri destini e magari il nostro copione non coincide..ma sai a me va bene così, sono felice, ho tante persone che mi dimostrano il loro affetto, ho tutto ciò di cui ho bisogno:).. aspetta che sto dicendo? Ho sbagliato tutto.
Rifacciamo.
Ei..mi manchi da fare schifo, ho un bisogno di te che piano piano mi sta lacerando, ritorna da me!